fasi di lancio nuovo prodotto

Le fasi del lancio di un prodotto o di un’azienda sul mercato è un momento delicato per l’impresa che si mette in gioco, si confronta con il proprio target e i propri competitor.
È come se ci si dovesse mettere a nudo, ma ci sono delle fasi da seguire perché il lancio di un nuovo prodotto non abbia delle défaillance irrimediabili.

I passaggi sono diversi, sono da tenere in considerazione importanti processi che riguardano gli steps che precedono il lancio.

Le fasi da seguire per il lancio del prodotto.

  1. Studio del livello di interesse verso il prodotto che stai per lanciare
  2. Determinare i consumatori di riferimento
  3. Analisi dei prodotti competitor
  4. Stabilire in partenza il budget per il lancio
  5. Strategia di comunicazione: determinare le peculiarità
  6. Attirare l’attenzione del consumatore
  7. Creazione Landing Page
  8. Email marketing orientata ad accrescere l’attenzione
  9. Campagne AdWords
  10. Eventi

Prima di tutto è da determinare se il prodotto che stai per lanciare sia di interesse. Qual’è il livello di tale interesse?
Sarebbe inutile investire tempo e denaro per il lancio di un prodotto che non riscontra il minimo interesse, non ha richiesta di mercato oppure è sorpassato.
Guardiamoci intorno, analizziamo i prodotti passati anche quelli dei nostri competitor.

Il tuo consumatore ideale.

Qual è il tuo target di riferimento?
Alla fine il nostro obiettivo è invogliare il consumatore ad acquistare, ma se non si sentirà attratto dalle particolarità del prodotto o non lo valuterà migliore dei prodotti che utilizza da sempre, non lo acquisterà mai.

Il prodotto infatti deve avvicinarsi il più possibile alle esigenze del tuo cliente ideale: il consumatore manifesta un determinato problema e il prodotto glielo risolve.

Le prime fasi quindi sono:

  • individuazione del livello di interesse del prodotto e del target di riferimento
  • analisi dei prodotti competitor in modo da determinare le peculiarità del tuo prodotto per distinguerti

Avere ben presente quali sono le caratteristiche del “destinatario del nostro prodotto” è determinante per la riuscita del progetto come individuare le caratteristiche che rendono unico il tuo prodotto.

Stabilire i budget.

Quanto budget hai a disposizione per il lancio del nuovo prodotto?

È obbligatoriamente necessario realizzare un piano.

Sarà da stilare una lista di tutte le attività che andremo a svolgere, al fine di rendere maggiormente visibile il prodotto sul mercato, stabiliremo un budget per ognuna delle iniziative.

Questo programma aiuta a non sforare e ottimizzare il fatturato che si può ottenere dalla vendita del nuovo prodotto.
Vuoi pubblicare articoli su testate giornalistiche a risonanza nazionale?
Pensi che sarà necessario fare delle inserzioni pubblicitarie in occasione di eventi, o vorrai organizzare eventi tuoi per il lancio del tuo prodotto?

Tutte queste azioni hanno un costo tu devi determinare quanto vuoi investire.

Strategia di comunicazione.

Determiniamo i punti di differenziazione del prodotto che metteremo in evidenza.

Quali sono i punti innovativi del prodotto?
Perché il consumatore dovrebbe decidere di acquistare il nostro articolo e non quello dei competitor?
Comprendere i punti di differenziazione del nostro prodotto è fondamentale poiché saranno determinanti, saranno da mettere in evidenza durante la campagna.

Fase dell’attesa durante il lancio del prodotto.

Durante tutta le fase del lancio del prodotto è necessario attirare l’attenzione del consumatore creando aspettative e curiosità.

Con una sorta di mistero raccontare qualcosa tutti i giorni per far crescere il livello di attenzione.
Questa chiamiamola “atmosfera di mistero” è molto efficace solitamente sui canali social.

I Social Network hanno un ruolo particolarmente importante.

Grazie a queste piattaforme social è possibile raggiungere un pubblico ampio che, se interessato al prodotto, diffonderà e condividerà la notizia grazie ai “mi piace” dei tuoi post, diventeranno tutti Ambassador del brand e del prodotto.

Sarà determinante stabilire una data ufficiale di lancio, che dovrà essere obbligatoriamente rispettata, e dare il via ad una serie di post con il countdown con la creazione di eventi a invito sulle varie piattaforme.

Lo stile comunicativo sarà diversificato per ogni canale Social Network che rappresenta una piattaforma a sé, con uno stile comunicativo diverso sia nello stile che nel tono.

La pagina di atterraggio.

Nel contempo si rende necessariamente importante realizzare una Landing Page, una pagina di atterraggio per il lancio del nuovo prodotto.

Su questa pagina, da collegare al sito, il cliente avrà la possibilità di trovare tutte le informazioni riguardo il prodotto, quindi dovrà essere ricca di dettagli, con numerose immagini che ne mettano in evidenza le particolarità con un form di contatto ben studiato, in modo che il cliente sia spinto a richiedere maggiori informazioni alla tua azienda.

La landingpage va supportata facendo sapere ai tuoi fedeli clienti che già conoscono la tua attività che hai lanciato un nuovo prodotto sul mercato, utilizzando una campagna email invitandoli alla visita della pagina con una “call to action”.

Utilizzo dell’email.

L’email marketing è una delle strategie più efficaci da usare anche nel giorno ufficiale del lancio del prodotto, dove annunci ai tuoi contatti la “novità”.

L’obiettivo principale è quello di catturare l’attenzione dei clienti, che saranno spinti ad entrare nel sito per ottenere maggiori informazioni.

Le campagne pubblicitarie online

Suggerisco nell’ottica di raggiungere l’obiettivo di migliorare la visibilità del prodotto, di attivare campagne AdWords, cioè annunci a pagamento.

Questi sono realizzati per mezzo dei servizi di Google Advertising, che permettono di raggiungere in brevissimo tempo le prime posizioni all’interno dei motori di ricerca.
Qui occorre un’analisi delle parole chiave adatte ad attirare nuovi utenti, pertinenti alle caratteristiche del prodotto.

Le fasi successive al lancio del nuovo prodotto sul mercato.

Iniziamo a sfruttare il blog aziendale, se non ce l’abbiamo è necessariamente doveroso impostarlo.
Anche un’impaginazione semplice, pulita, chiara e senza fronzoli.
Ma il blog ci permette di ottenere attenzione, un posizionamento organico elevato, grazie alle parole chiave specifiche che useremo, pertinenti al nostro business o al nostro prodotto.

I nostri articoli devono rappresentare una risposta alla domanda online che gli utenti sono soliti porre, la soluzione che cercano al loro problema, in modo da acquisire la sua fiducia.

Gli eventi.

L’affidabilità dell’azienda e dei suoi prodotti rappresenta una delle caratteristiche che spingono i clienti ad optare per un’azienda o per un’altra.

È in quest’ottica che sono da organizzare eventi, da non sottovalutare la risonanza come la partecipazione alle fiere di settore può divenire un punto fisso della nostra strategia.

Prendere parte a manifestazioni che richiamano migliaia di potenziali clienti interessati e qualificati ci permette di mettere in risalto il nuovo prodotto ed aiuta a migliorare la reputazione del marchio.

Sono a tua disposizione per rispondere alle tue domande, commenta qui sotto oppure scrivimi in privato, sarà per me un piacere rendermi utile.

A presto.

Pathos Comunicazione 4.0
Author: Pathos Comunicazione 4.0

"Benvenut* in questo diario online, mi presento, mi chiamo Sandra Gambassini. Ti trovi in uno dei luoghi più aggiornati dove parliamo di strumenti di comunicazione . Qui la passione per la Comunicazione è protagonista. Adoro scrivere, comunicare attraverso eventi e progetti, per aziende e professionisti. Credo che la comunicazione funzioni solo se è innovativa, e anche un pò stramba, quasi inattesa. Ma sono fermamente convinta che l'attività principale del comunicatore sia quella di saper ascoltare."