Ecco qua che siamo arrivati alla fine, le elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre a San Vincenzo si sono concluse. Come? beh, dal mio punto di vista o dal punto di vista degli altri? Non parlo meramente del risultato che è evidente e noto a tutti, parlo di tutti i processi che ci hanno portato al nuovo sindaco di San Vincenzo.

Io non posso che scrivere di fatti vissuti in prima persona e di conclusioni personali.

Ma merita un racconto dettagliato tutto il percorso, tra persone che coprono altre persone, colpi bassi, omissioni, accordi più o meno etici e menzogne. Quest’ultime le adoro in particolar modo. Adoro ascoltare bugie quando già conosco la verità, tutti che si credono geni senza mettere in conto che “buoni” non significa essere fessi.

Sarà mia cura anche raccontare tutto ciò che mi ha colpito personalmente. Una specie di diario di bordo, dove potermi alleggerire di un fardello, di giorno in giorno, tutto sintetizzato ma molto chiaro e incisivo.

La fine è stata che la mia lista, nella quale avevo ricoperto il ruolo da capolista, non ha riscosso quel successo che speravamo, ma le considerazioni da fare sono tante .

Tutto ha inizio con la terribile giornata del 9 marzo 2021. Qui la notizia dalla RAI – clicca qui

Dopo quel giorno il paese, le persone, ma soprattutto le opposizioni in carica in quel momento, hanno iniziato a fare calcoli e ipotesi per una nuova amministrazione comunale, dopo le dimissioni del sindaco in carica presentate il 12 marzo 2021.

Il comune conseguentemente commissariato per il provvedimento adottato dal prefetto a seguito appunto delle dimissioni del sindaco, è stato guidato dal commissario prefettizio per alcuni mesi, qui la pubblicazione dell’atto, poi campagna elettorale e nuove elezioni in ottobre. Tutto a rotta di collo.

E da qui che nasce la mia avventura.

A presto.

Pathos Comunicazione 4.0
Author: Pathos Comunicazione 4.0

"Benvenuti nel Magazine online di Pathos comunicazione 4.0, mi presento, mi chiamo Sandra Gambassini. Ti trovi in uno dei luoghi più aggiornati dove parliamo di strumenti di comunicazione aziendale. Qui la passione per la Comunicazione è protagonista, innovativa e precisa. Ti aspetto nelle conversazioni, partecipa anche tu, arricchisci il Magazine con il tuo contributo nei commenti"